Le dimensioni non contano di Nada Loffredi

Il volume Le dimensioni non contano. Dizionario pop dei luoghi comuni sul sesso per lui e per lei (Giunti) è un progetto ambizioso, oltre che originale, nell’idea di avvicinare cognizioni sapienziali ad episodi di pellicole popolari accuratamente descritte.

Autentico anche la divisione in capitoli per ogni lettera dell’alfabeto con la tematica divisa tra uomini e donne sebbene il tentativo di sfatare dei luoghi comuni faccia fatalmente incappare, a sua volta, in luoghi comuni (come per esempio la posizione assunta più comunemente quella del missionario con la difficile ricerca dell’orgasmo da parte della donna…).

Interessante l’uso di termini e aggettivi che rimandano al mondo della prostituzione e che identificano il sesso femminile del maiale quando, anticamente, era l’animale totem della Dea e quindi attributo di grande onore verso una donna. L’accezione di insulto è stata ottenuta per ribaltamento del significato una volta instaurato il maschilismo. (espediente usato anche in altri ambiti per la sua efficacia di sovrapporsi a termini profondamente radicati e quindi difficili da espungere).

Oppure quando ci si focalizza sul luogo comune dell’uomo vero, impossibile da sfatare per l’associazione istantanea tra la virilità e l’organo genitale maschile. Statue con peni in evidenza, monoliti a forma di fallo si trovano in molte civiltà preistoriche a dimostrazione di come l’identificazione dell’uomo col suo pene sia costitutiva della sua essenza.

Utili le descrizioni di casi affrontati dall’autrice, nei quali molti saranno in grado di identificarsi, data la sua esperienza come psicoterapeuta specializzata. Questo da un lato rappresenta una garanzia, ma dall’altro anche un’aderenza ad una formazione accademica ristretta in quell’ambito con l’utilizzo di definizioni molto colte ma certamente sconosciute ai più.

Il titolo accattivante suggerisce un trattato ironico, ma trae in inganno riferendosi ad un testo professionale in cui viene mostrato altro, cioè non quanto in circolazione e dove il sesso è usato e sbandierato in ogni dove, mentre gli adolescenti perlopiù affidano la loro curiosità ai porno.

A suo vantaggio anche il fatto che l’argomento sesso vanta pochi libri che lo trattino con competenza, ed è un argomento ancora molto sconosciuto nella nostra cultura perché oberato dei tabù imposti dalla società e dalla religione.

Quindi appetibile a chi abbia legittima curiosità su un argomento ancor così poco conosciuto.

Giusi Piazza

© Riproduzione Riservata