Amore colpevole di Sof’ja Tolstaja

Amore colpevole (La Tartaruga) di Sof’ja Tolstaja, moglie del grande scrittore Lev Tolstoj, è un romanzo breve di fine diciannovesimo secolo. Anna vive con la sua famiglia nella tenuta di campagna. Ha diciotto anni, ama dipingere tanto quanto ama immergersi nella natura, insegna musica al fratello. L’interesse per la filosofia la pone di fronte a Leggi di piùAmore colpevole di Sof’ja Tolstaja[…]

Morgana di Michela Murgia e Chiara Tagliaferri

“E’ evidente che i maschi vivono da millenni in una condizione che è stata di dominio ed è di privilegio professionale e sociale. Serve che lo ripeta io? Quando ho iniziato, le donne c’erano ma non andavano mai oltre un certo livello. Si supponeva che non potessi avere un’idea. Se invece sei un uomo, non Leggi di piùMorgana di Michela Murgia e Chiara Tagliaferri[…]

La giusta distanza di Sara Rattaro

di Stefania Nascimbeni “Due punti distanti che possono essere anche molto vicini” recita la copertina. Potrà mai esistere una formula in grado di spiegarci cos’è l’amore? È uno dei grandi interrogativi nella vita di Aurora, la protagonista dell’ultimo romanzo di Sara Rattaro, “La giusta distanza” (Sperling & Kupfer). Aurora è una matematica, una donna pragmatica, Leggi di piùLa giusta distanza di Sara Rattaro[…]

La donna del kimono bianco di Ana Johns

di Valeria Merlini (Twitter: violablanca) Una storia che si snoda lungo tutto un arco temporale che attraversa epoche, periodi e vicende umane. La donna dal kimono bianco (Tre60) di Ana Johns è delicata come i fiori di ciliegio smossi dal vento che li fa staccare dai rami su cui nascono. America, oggi Il presente, fatto di Leggi di piùLa donna del kimono bianco di Ana Johns[…]

L’estate dell’innocenza di Clara Sanchez

“L’estate dell’innocenza” di Clara Sanchez (Garzanti) è la voce narrante di una giovane donna che racconta quella parte di stagione, la sua, che va dai sei ai dodici anni, l’età del cambiamento. “Quell’estate ebbi solo per me quelle frasi… La vita non è quello che sembra…La vita è sempre diversa da come la immaginiamo…” Tra Leggi di piùL’estate dell’innocenza di Clara Sanchez[…]

Happy (hippy) Family di Stefania Nascimbeni

  di Valeria Merlini (Twitter: violablanca) Le famiglie (non) sono (più) quelle di una volta. Numerose, governate dalle donne e con un nugolo di bambini rumorosi che corrono e gridano intorno ad un tavolo apparecchiato a festa. Ecco, se si ha in mente un’immagine simile occorre catapultarsi nella realtà moderna di donne indaffarate a barcamenarsi per Leggi di piùHappy (hippy) Family di Stefania Nascimbeni[…]

Amy di Liuba Gabriele

Ventisette è l’età del passaggio per alcuni artisti accomunati da un malessere intimo, nel profondo dell’anima, che li ha portati all’autodistruzione e all’immortalità delle loro opere. Amy di Liuba Gabriele (Hop edizioni) è la storia della breve ma intensa vita di Amy Jade Winehouse, raccontata attraverso un percorso visivo evocativo. “Non volevo niente di quello Leggi di piùAmy di Liuba Gabriele[…]

Extravergine. Vergini si nasce o si diventa? di Chiara Moscardelli

Extravergine è la purezza dell’olio prodotto nell’azienda di famiglia ma è anche l’essere vergine di Dafne Amoroso. Chiara Moscardelli già dal titolo “Extravergine. Vergini si nasce o si diventa?” (Solferino) instilla curiosità nel lettore, premessa per una trama divertente al limite del surreale. Dafne, pugliese, ha vissuto da sempre con mamma Irene senza conoscere il Leggi di piùExtravergine. Vergini si nasce o si diventa? di Chiara Moscardelli[…]

La casa degli specchi di Cristina Caboni

“Devi nuotare, bambina. Presto o tardi ci si stanca di stare fermi a galla.” Ed è quello che farà Milena, la protagonista del libro: nuoterà insieme a mille pensieri nel mare di Positano, darà ampie bracciate per stare a galla e cercare di capire cosa sia successo anni prima in quella casa che contiene specchi Leggi di piùLa casa degli specchi di Cristina Caboni[…]

20 donne e un camerino di Carla Ponti e Gaia Masiero

di Valeria Merlini (Twitter: violablanca) Le 20 donne citate nel titolo sono alcune delle innumerevoli client che giorno dopo giorno varcano la soglia di Gaya Boutique, un (non tanto) piccolo negozio di abbigliamento intimo che pulsa nel cuore di una parte di Milano a metà tra il borghese e il popolare. Il camerino che le Leggi di più20 donne e un camerino di Carla Ponti e Gaia Masiero[…]