Il vizio della solitudine di Raul Montanari

“A volte, dal fondo di una voragine di smarrimento e disperazione sento salire un’euforia misteriosa, inesplicabile, come se solo in quel momento avessi raggiunto il mio vero posto sulla terra”   “Il vizio della solitudine” di Raul Montanari (Baldini+Castoldi) riduttivo definirlo un noir. Ci sono contaminazioni di giallo e rosa. La suspense è assicurata.   Leggi di piùIl vizio della solitudine di Raul Montanari[…]

Quando le montagne cantano di Nguyen Phan Que Mai

Una saga familiare che accompagna il lettore nella storia del Vietnam dal 1930 fino quasi ai giorni nostri. Attraverso le vicende raccontate con la voce di Dieu Lan e della nipote, la scrittrice esordiente Nguyen Phan Que Mai in “Quando le montagne cantano” (Editrice Nord) trascina in una storia commovente e tragica. Una famiglia separata Leggi di piùQuando le montagne cantano di Nguyen Phan Que Mai[…]

Il ritardo di Gabriella Pirazzini

“Il ritardo” di Gabriella Pirazzini (Giraldi Editore) è un libro incalzante che lascia senza fiato in un andirivieni temporale, tra passato e presente. Come scrive la giornalista Isa Grassano nella prefazione è “…un fato beffardo. Ricordi infranti che si infilano nella pelle come una scheggia di vetro”.   Ogni capitolo è introdotto da una poesia. Leggi di piùIl ritardo di Gabriella Pirazzini[…]

Tutto a posto tranne l’amore di Anna Premoli

“L’uomo impara sempre a vivere quando è troppo tardi” Alda Merini. Il detto che dice “La minestra riscaldata non è mai buona… figuriamoci in amore” vale da sempre se non si è in lockdown e attanagliati dal desiderio di cucinare e impastare qualsiasi ricetta, basta mangiare. Anna Premoli in ”Tutto a posto tranne l’amore (Newton Leggi di piùTutto a posto tranne l’amore di Anna Premoli[…]

L’ultimo ospite di Paola Barbato

La morte di Adalgisa Grisenti, una zia ricca e avara che viveva da sola in una enorme villa nel verde è una ottima occasione di incontro e di scontro per i nipoti che anelano alla sua eredità. La famiglia Grisenti, ancora benestante da un lato e dall’altro i caduti in disgrazia, i Riboldi si ritrovano Leggi di piùL’ultimo ospite di Paola Barbato[…]

Fiore d’agave, fiore di scimmia di Irene Chias

Adelaide è una quarantenne scrittrice con alle spalle due romanzi distopici. Max, il suo agente, le chiede un romanzo femminile pregno di sicilitudine, di passioni del sud, di arcani misteri di famiglia, di tradimenti inconfessati.   In “Fiore d’agave, fiore di scimmia” di Irene Chias (Laurana Editore) la protagonista ha le idee chiare sul titolo Leggi di piùFiore d’agave, fiore di scimmia di Irene Chias[…]

Il nido delle cicale di Anna Martellato

“Il sussurro del lago sale su oltre la macchia e le cicale friniscono in estate tra la corteccia di cedri e cipressi” ed è lì Il nido delle cicale di Anna Martellato (Giunti). Ma c’è un altro nido. Quella casa perfetta costruita da Alessio, architetto di successo, a Stoccarda dove convive da qualche anno con Leggi di piùIl nido delle cicale di Anna Martellato[…]

Io non ho più paura di Niccolò Palombini

di Valeria Merlini (Twitter: violablanca) Nicco ha 16 anni. Ha due gemelli. Una famiglia non sempre semplice, ma chi ne ha? Nic ha una passione sfrenata per il calcio, un dovere che lo conduce a scuola ogni giorno e una vita davanti a sé. Solo che non sempre le cose vanno come dovrebbero andare o come Leggi di piùIo non ho più paura di Niccolò Palombini[…]

Le novelle spettinate. Rapsodi erranti in fila per tre con il resto di due di Ezio Paolo Reggia

Filo conduttore nel nuovo romanzo di Ezio Paolo Reggia, Le novelle Spettinate (Guerini e Associati, 2021), sono i tempi vecchi, cupi e folli che corrono avanti veloci e che lasciano indietro schegge e spiccioli. I personaggi di queste rapsodie zingare o favole dal ritmo vivace vivono esperienze surreali: galline dalle uova d’oro, marmitte impertinenti che Leggi di piùLe novelle spettinate. Rapsodi erranti in fila per tre con il resto di due di Ezio Paolo Reggia[…]

L’ora più fredda di Paolo Paci

“La storia dell’alpinismo è una storia di uomini” Una baita da ristrutturare all’alpe Roncone, pietra dopo pietra, può curare l’anima di un uomo e al contempo può essere magica per gli occhi di una donna. È piacevole scalare la montagna stando comodamente seduti a leggere “L’ora più fredda” di Paolo Paci (Solferino). Con i coadiutori Leggi di piùL’ora più fredda di Paolo Paci[…]